Loading...

Edificio residenziale - Milano - Italia

Precedente

.

 
 
MediaGallery 12 scroll Zoom image

GammaStone contribuisce a far risplendere un’area riservata e silenziosa mediante il rivestimento esterno in facciata ventilata di un nuovo immobile per residenze di lusso sito nella centralissima Via Palermo - Milano, nel cuore dell’elegante Brera.

L’edificio sorge su un lotto dalla geometria piuttosto complicata, dove in passato era presente solo sterpaglia e disuso.

La riqualificazione dell’area è stata infatti sottoposta ad una minuziosa ricerca di materiali e colori, che interagiscono perfettamente con il linguaggio della Milano storica. Mostrando particolare accortezza per il verde, che diventa un elemento significativo dell’intero intervento.

Le pietre naturali scelte, Basalto e Peperino, e i loro rispettivi toni neutri, nero e grigio, permettono ad un edificio tanto in contrasto con il contesto circostante, per la sua impostazione compositiva contemporanea, di essere in linea con il contorno sia dal punto di vista tonale che materico. Queste finiture di pregio riconducono ad un voluto arricchimento dell’edificio.

Entrambi le pietre sono vulcaniche e la loro origine genera, non a caso, particolari aspetti tecnici, che ne garantiscono la resistenza e l’inattacabilità nel tempo. Oltretutto raccomandate in quanto rappresentano un cult nell’arredo urbano.

L’immobile è inoltre caratterizzato da luminosi appartamenti, grazie alle ampie vetrate, e da balconi ad angolo leggermente fuori assetto. Con sistemi costruttivi orientati alla massima sostenibilità.

Qui le lastre ultraleggere di grandi dimensioni GammaStone Natural AIR in Basalto e Peperino si succedono lungo la facciata con estrema regolarità, impostando un gioco perfetto di incastri e alternanze appositamente studiate.

L’attesa premia sempre ed ha ottenuto peraltro un risultato soddisfacente, nonché superato in maniera brillante tutti gli standard qualitativi preposti in fase progettuale.

Il concept design è stato interamente affidato all’Arch. Carlo Donati che, assieme alla tecnologia AIR, è riuscito nell’intento di far dialogare le esigenze dettate dalla direzione artistica con quelle dettate dalla committenza, merito anche della tangibile dedizione e professionalità di GammaStone.